Per dire NO all’uso del (combustibile derivato dai rifiuti) come combustibile nei cementifici basterebbe considerare che la legislazione USA obbliga i cementieri a indicare sul contenitore se il , in esso contenuto, deriva o no dallo smaltimento di rifiuti.


Infatti, il ottenuto con il co-incenerimento di e combustibile fossile, diventa pericoloso per la salute a causa dei rilasci dei manufatti con esso realizzati (vedasi il caso del cromo esavalente nel sangue dei lavoratori del tunnel della Manica).





Inoltre, i cementifici hanno limiti di concentrazioni di inquinanti, autorizzati allo scarico in atmosfera, superiori rispetto agli inceneritori pur avendo un flusso di emissioni maggiore.




Alle associazioni , , Isola Pulita, Rifiuti Zero Palermo e basta  quanto sopra per dichiararsi assolutamente contrarie a ogni forma di co-incenerimento, anche temporaneo.




Al posto della combustione del si propongono i trattamenti a freddo, come TMB o la produzione di sabbia sintetica tipo Vedelago, realizzando così, senza inquinare e senza effetto serra, recupero di materia o non di energia.




Dietro l’angolo ci sono i cementieri di Isola delle Femmine, Porto Empedocle, Ragusa, Catania e di Priolo, che aspettano l’autorizzazione del co-incenerimento del : questo non lo permetteremo e ci opporremo con ogni mezzo democratico contro il tentativo di bruciare nei cementifici.


Caricato da isolapulita. - I nuovi video di oggi.

Altro elemento di distorsione nel funzionamento delle società d'ambito concerne la frequente e pressoché sistematica elusione delle regole di evidenza pubblica nella scelta delle imprese cui affidare i lavori, imprese spesso prive dei necessari requisiti di professionalità, caratterizzate da assunzioni clientelari, che in molti casi, come accertato dalla Commissione, hanno riguardato individui con pregiudizi penali, o legati da rapporti di parentela con soggetti pregiudicati.Le criticità di ordine economico finanziario degli ATO hanno quindi avuto ricadute gravissime nella gestione del ciclo dei rifiuti nella regione siciliana, contribuendo a determinare situazioni di altrettanto grave pregiudizio per la salubrità dell'ambiente e, quindi, la salute dei cittadini.
Relazione Commissione Parlamentare sui Rifiuti in Sicilia 6/10/10





venerdì 27 novembre 2015

Isola delle Femmine Italcementi e Ambiente: ITALCEMENTI 2015 22 10 PROT 48570 ACCESSO SERVIZIO 1 AL RICEVIMENTO DELL COMUNICAZIONE ITALCEMENTI 3 9 15 I.AMA 133 INTIMA RISPETTO PRESCRIZIONE CENTRALINE A SEGUITO INFRAZIONE EUROPEA

ITALCEMENTI 2015 22 10 PROT 48570 ACCESSO SERVIZIO 1 AL RICEVIMENTO DELL COMUNICAZIONE ITALCEMENTI 3 9 15 I.AMA 133 INTIMA RISPETTO PRESCRIZIONE CENTRALINE A SEGUITO INFRAZIONE EUROPEA






ITALCEMENTI 2015 22 10 PROT 48570 ACCESSO SERVIZIO 1 AL RICEVIMENTO DELL COMUNICAZIONE ITALCEMENTI 3 9 15 I.AMA 133 INTIMA RISPETTO PRESCRIZIONE CENTRALINE A SEGUITO INFRAZIONE EUROPEA




ITALCEMENTI 2015 20 OTT PROT 47839 ACCESSO ASSESSORATO M5S SOLLECITO A CROCE VERACE PIRILLO NESSUNA RISPOSTA ALLA COMUNICAZIONE DEL 6 OTTOBRE 2015 PROTOCOLLO 46047 8 OTTOBRE 2015





ITALCEMENTI 2015 20 OTT PROT 47839 ACCESSO ASSESSORATO M5S SOLLECITO A CROCE VERACE PIRILLO NESSUNA RISPOSTA ALLA COMUNICAZIONE DEL 6 OTTOBRE 2015 PROTOCOLLO 46047 8 OTTOBRE 2015






ITALCEMENTI 2015 22 10 PROT 48549 ACCESSO ASSESSORATO POLIZZI RESP PROCED RISPOSTA A M5S INTIMINAZIONE EA ITALCEMENTI ENTRO 30 G PROPGETTO REVAMPING VIA E INCIDENZA PER CONCLUSIONE PROCEDIMENTO






A.I.A. 2014 RIESAME RINNOVO AUTORIZZAZIONI DECRETO LEGISLATIVO 4 marzo 2014, n. 46









ITALCEMENTI 2015 22 10 PROT 48549 ACCESSO ASSESSORATO POLIZZI RESP PROCED RISPOSTA A M5S INTIMINAZIONE EA ITALCEMENTI ENTRO 30 G PROPGETTO REVAMPING VIA E INCIDENZA PER CONCLUSIONE PROCEDIMENTO








ITALCEMENTI 2015 18 NOVEMBRE PROT 53573 ACCESSO ATTI ASSESSOPRATO CENTARLINE ENEL 5 STELLE SOLLECITO RIESAME RINNOVO AIA RIAVVIO IMPIANTOVARIAZIONE GESTORE DIFFIDA 30 G DIFFIDE 5 STELLE



150 GIORNI, 2008, 2011, 2014, 2015, A.I.A..DECRETO 693 2008, ANZA', ARPA, ASSESSORATO, CANNOVA, CENTRALINE.PRESCRIZIONI, CONDO, DIFFIDA, D LGSV 46 4 3 2014, ITALCEMENTI, RINNOVO, Sansone, TOLOMEO, VERACE, Zuccarello,

Nessun commento:

Posta un commento